Zone erogene – Mappa sessuale delle donne

Zone erogene – Mappa sessuale delle donne

Zone erogene - Mappa sessuale delle donne

Le zone erogeniche sono distribuite in quasi tutto il corpo. Ognuno di noi può sentire la stimolazione di queste aree in modo diverso – molto dipende anche dal sesso. Le donne hanno generalmente punti più sensibili rispetto agli uomini. Se vuoi essere un grande amante dovresti conoscerli e verificare in pratica quali di loro sono i più stimolanti per il tuo partner.

Zone erogene, o come risvegliare una donna

Le donne hanno bisogno di maggiore sensibilità e di un gioco introduttivo più lungo per godere appieno della relazione. Fortunatamente, il corpo è pieno di luoghi erogeni la cui accarezzatura, muscolatura e presa in giro risveglierà efficacemente la vostra donna. Se volete essere un grande amante, non affrettatevi troppo durante il gioco introduttivo – a meno che non abbiate entrambi voglia di fare sesso spontaneo e veloce.

Introduzione

Iniziare con un flirt innocente, evitando il luogo più erogeno. Lasciateli per le finali quando il vostro partner tremerà, anche se non può aspettare la parte principale. Prima di passare ad accarezzare i seguenti punti erogeni, è possibile regalare al proprio partner un massaggio sensuale o fare un bagno insieme aggiungendo oli essenziali all’acqua.

Responsabile

Il cuoio capelluto è brulicante di terminazioni nervose, la cui irritazione o piacevole carezza può causare formicolio. Far scorrere delicatamente le dita sul cuoio capelluto, sulla zona del collo e dietro le orecchie.

Orecchie

Visto che abbiamo menzionato le orecchie, vale la pena di approfondire un po’ l’argomento. La pelle dietro le orecchie è sottile e molto sensibile. In questo settore, sbuffare, leccare e baciare delicatamente con le dita è l’ideale. Se questo non vi basta, potete anche flirtare sussurrando al vostro partner cosa state per fare con lui.

Pancia

La parte inferiore dell’addome e la zona intorno all’ombelico si trovano vicino ai genitali. È un’ottima area per il risveglio finale e la tortura dell’amore, durante la quale il tuo partner non vede l’ora che tu scenda ancora più in basso.

Usate la punta delle dita mentre abbassate e abbassate la pancia – continuate a creare tensione, ma aspettate la portata principale. Si è parlato di tortura dell’amore? Usate le piume o i cubetti di ghiaccio per farlo, facendoli scorrere lungo il basso addome.

L’interno del polso e della mano

In questi luoghi la pelle è molto sottile e sensibile. Accarezza, mousse e intreccia le dita con l’altra metà. Durante questo tempo, irritare le restanti aree erogene con l’altra mano, dirigendola verso la zona del collo. Costruire la tensione mantenendo il contatto visivo, godendo di esso.

Bocca

Con un bacio intimo possiamo comunicare i nostri sentimenti a una donna senza una parola. Un tenero bacio e succhiando delicatamente le labbra del vostro partner si conclude con un bacio alla francese con la lingua. Naturalmente, le labbra non dovrebbero essere il vostro unico scopo di baciare – datele anche ad altri luoghi erogeni.

Espandere

Una volta che la temperatura è un po ‘sopra, tirare gradualmente le parti successive del vostro armadio scelto. Durante questa fase continuare ad evitare la zona più vicina della vagina.

Seni e capezzoli

Seni e capezzoli irritanti sono davvero eccitanti per le donne se ci si avvicina bene. Per prima cosa, iniziate accarezzando e massaggiando delicatamente il vostro seno. Avvicinatevi sempre più ai vostri capezzoli fino a quando non diventano il vostro obiettivo principale – fate delicatamente la mousse, baciate, leccate, usate cubetti di ghiaccio e piume.

L’interno delle cosce

L’interno delle cosce, come il basso addome, è molto vicino ai genitali. Contemporaneamente al bacio, muovete la punta delle dita lungo la linea delle cosce, girandovi indietro poco prima della zona erogena finale. In questo caso, l’ideale è una leggera pressione con la punta delle dita.

Piedi

I piedi sono molto sensibili, l’accarezzamento e la muscolatura possono solleticare. Premi e massaggia invece i piedi del tuo partner. Se si parla di un massaggio, si può andare sempre più in alto massaggiando i polpacci e poi le cosce.

Alcune donne trovano anche molto eccitante succhiare le dita dei piedi e delle mani. Sperimenta, esplora e scopri cosa entusiasma di più la tua donna.

Finale

È il momento della finale! Quando le ultime parti dei tuoi vestiti ti rimangono addosso (o ti sono già caduti), ti avvicini sempre di più al tuo obiettivo principale. Mantenere il governo in carica, creare tensione e poi dare alla tua donna quello che vuole. Durante questa fase, è possibile includere giocattoli erotici come un vibratore o anche una benda per gli occhi.

La collina pubica

La zona appena sopra il clitoride è coperta da terminazioni nervose – accarezzare questa zona può aumentare la tensione sessuale fino al limite della resistenza. Massaggiare la collina pubica su e giù stimola indirettamente le labbra della vulva, a cui rimane solo un passo.

A seconda delle preferenze del vostro partner, potete non solo usare la vostra mano per giocare, ma anche fungere delicatamente la zona intorno alla collina pubica con la lingua o usare un vibratore.

Clitoride

Proprio sotto le colline pubiche c’è il clitoride. Contiene circa 8.000 terminazioni nervose – un bel po’ per un organo così piccolo. Il clitoride nel corpo di una donna ha solo funzioni sessuali ed è responsabile della stimolazione sessuale e dell’orgasmo. Queste due frasi dovrebbero essere sufficienti per rendersi conto che la stimolazione di questa zona erogena vale il tempo prima di passare alla parte essenziale del sesso.

Il clitoride è molto sensibile. Iniziate con un leggero cenno con la punta delle dita o con la lingua. Con l’aumentare dell’eccitazione del vostro partner, fate movimenti più veloci con maggiore enfasi su questo punto. Cambiare il ritmo e la direzione del movimento osservando le reazioni dell’altra metà.

Punto A

Ora è il momento di una ricompensa! Il punto A si trova in fondo alla vagina, proprio alla cervice. L’irritazione di questa zona non è solo responsabile della stimolazione sessuale, ma anche dell’idratazione. La penetrazione profonda richiede un senso – troppo profonda può anche essere dolorosa. Gli uomini generosamente dotati dalla natura dovrebbero essere consapevoli di questa attenzione in particolare.

Le posizioni che favoriscono una penetrazione profonda sono le posizioni doggy e missionarie, in cui una donna attrae le sue gambe a se stessa. Durante la penetrazione, provate a muovere il pene lungo la parete vaginale anteriore.

Punto G

L’esistenza del punto G è ancora un argomento controverso. Si trova sulla parete anteriore della vagina, sentita come un leggero ispessimento, che si gonfia con l’aumentare dell’eccitazione sessuale.

La stimolazione del punto G può portare ad un orgasmo spesso combinato con l’eiaculazione femminile. Come stimolare il punto G? Fate scivolare delicatamente le dita fino a quando non vi imbattete in un caratteristico ispessimento. Poi alza le dita verso l’alto, premendo il punto G come se stessi facendo un massaggio. Iniziare con movimenti lenti, aumentando il ritmo e la pressione nel tempo. È possibile utilizzare anche un vibratore curvo.

I classici movimenti penetranti non sono purtroppo altrettanto efficaci nello stimolare questo punto. Durante il sesso, cercate di concentrarvi sullo spostamento del pene lungo la parete vaginale superiore. Qualsiasi combinazione di posizioni da dietro è la più adatta ad irritare il punto G.

Cervix

La stimolazione cervicale avviene a penetrazione profonda – simile al punto A. I movimenti profondi possono procurare molto piacere – un orgasmo leggermente diverso da quello che si verifica durante la penetrazione superficiale o la stimolazione diretta del clitoride.

Sommario

zone erogene

L’estensione delle zone erogene in una donna dà molto spazio al miglioramento. Il principio di base è quello di prendersi il proprio tempo. Non andare direttamente nei luoghi più intimi. Iniziate con un antipasto, e lasciate il piatto principale alla fine – quello che aspettate di gustare meglio.

Sperimenta, osserva e ricorda ogni esperienza del tuo partner. Anche l’apertura nelle relazioni è importante. Meglio ci si conosce e ci si capisce, più si è consapevoli delle proprie preferenze e delle proprie esigenze. Eventuali aggiunte alla camera da letto, ad esempio sotto forma di vibratore, è meglio discutere insieme in anticipo.


https://it.wikipedia.org
https://sessualitafelice.it/
https://dilei.it/